Ultima modifica: 5 gennaio 2017

Avviso condizioni meteo avverse – Consigli Generali

AVVISO CONDIZIONI METEO AVVERSE

COSA FARE IN CASO DI NEVE – CONSIGLI GENERALI

Facendo seguito ai bollettini meteo recentemente diramati dalla Protezione Civile Regionale in merito alle condizioni meteo avverse previste dal 5 al 7 gennaio, si invita alla massima prudenza e collaborazione e,  in caso di effettiva precipitazione a carattere nevoso, a seguire i seguenti consigli di comportamento:

  • Limitare o differire, per quanto possibile, gli spostamenti con veicoli;
  • Preferire, per quanto possibile, l’utilizzo dei mezzi pubblici a quello delle auto private;
  • Non utilizzare veicoli a 2 ruote;
  • Indossare abiti e soprattutto calzature idonee alla situazione ed all’eventualità di sostenere spostamenti a piedi;
  • Non aspettare a montare le catene da neve sulla propria auto quando si è già in condizioni di difficoltà, specie se si devono affrontare percorsi con presenza di salite e discese anche di modesta pendenza;
  • Evitare di proseguire nel viaggio con l’auto se non si ha un minimo di pratica di guida sulla neve, ci si sente comunque in difficoltà o non si ha il corretto equipaggiamento;
  • Non abbandonare l’auto in condizioni che possono costituire impedimento alla normale circolazione degli altri veicoli, ed in particolare dei mezzi operativi e di soccorso;
  • Aiutare le persone in difficoltà e non esitare a richiedere aiuto in caso di necessità (per montare le catene, per posteggiare l’auto anche all’interno di proprietà private, per avere consigli ed indicazioni, etc.);
  • Ricordate che, dopo la nevicata, è possibile la formazione di ghiaccio sia sulle strade che sui marciapiedi. Prestate quindi attenzione al fondo stradale, guidando con particolare prudenza;
  • Evitare, specie se si è anziani, le attività all’aperto che comportano il rischio di cadute su neve o ghiaccio e l’esposizione prolungata al freddo;
  • Segnalare al numero per le emergenze, 3892961000, la presenza di eventuali situazioni che necessitano l’invio di soccorsi o l’effettuazione di interventi prioritari.

Link vai su